ancora….

Vi avevo promesso che non vi avrei stufato con la storia del lavoro per un po’…
 

Ecco quel po’ è finito oggi.
 

 
 

 

Venghino ‘ssiori, venghino che il circo riapre oggi!!! 
 

 
 

Annunci

acqua ghiacciata

.…perchè stasera sono uscita con 2 amiche. All'inizio non volevo ma poi…. come un fiume in piena non ce l'ho fatta e ho raccontato queste belle novità.

Loro non hanno fatto una piega. Si sono scambiate un cenno d'intesa e hanno detto che "sapevano".
Da prima che succedesse il patratak con Mattone, prima del mio addio al nubilato la cara cognata ha telefonato a questa mia amica (sulla cui amicizia non nutro nessun dubbio!) e le ha chiesto

di
chiamare 
Marito
e
convincerlo
a
non
sposare
"quella là"
(che sarei io)

Non mi hanno voluto raccontare altro.
Ché le persone  pazze vanno lasciate nella loro brodaglia.
Che non avevano il cuore di dirmi queste cose a cerimonia imminente (e non mi stancherò mai di ringraziarle)
Che devo fregarmene (una parola!)
Che sta gettando merda su di me da mesi e con tutti.
Che le persone sanno chi sono io e chi è lei.
Che con il tempo raccoglierà quello che sta seminando.
Che assolutamente mi vogliono bene e a questo devo pensare.

Rientrando a casa ovviamente l'ho detto a Marito.
Ha strabuzzato gli occhi.
Ha detto "ma davvero ha detto una cosa così? (—-> indurre un'amica comune per convincerlo a non sposarmi)
Poi l'ennesima delusione nei suoi occhi.
E poi:
"basta, io non ne voglio più parlare e nemmeno star male per lei."

Ho una voglia di prenderla a sberle…..! 
 

succede che…

eh si, da oggi sono una donna il cui cadavere
presto passerà davanti
alla sorella di Marito.

O almeno questo è quello
che lei ha scritto su Face

Ha anche scritto che presto, molto presto me la farà pagare……

La ragazza è criptica, che dite, mi devo preoccupare?

stanca morta

Sono a pezzi…. e non solo per il caldo.

Abbiamo preso il letto nuovo, per intenderci quello con il contenitore….

Appena ce l'hanno portato ho spostato le lenzuola e le relative federe, i copriletto, i piumoni e le trapunte nel vano contenitore..

beh da que giorno è cominciato un effetto domino di sposta e sistema.

Eh si, perchè poi gli altri armadi mi sono sembrati molto in disordine e con lo spazio ritrovato mi sono messa a organizzare il mio armadio e quello del piccino.

Ci ho messo quasi 4 giorni, se poi ci aggiungete il caldo e un marito che continua a dire

"ma ancora hai da sistemare?"
e

"ma proprio adesso lo devi fare?" 


capirete anche con che mood ho vissuto questi giorni.

Tantissime cose del piccino o sono piccole
(e quindi sono state portate in cantina)
o sono ancora da mettere
(quindi sono rimaste nell'armadio)
ho archiviato un po' di cose da bebè con tanto di scatola e etichetta….
Ma non è finita.
Perchè tutto quello che ho tolto dalla cameretta l'ho dovuto portare giù in cantina…

In cantina c'è il caos più assoluto, credo che una nuova forma di via stia nascendo… c'è una specie di brodo primordiale
(che in questo caso nonè brodo in senso stretto ma un composto misto di ragnatele, polvere e umidità…. bleah!)
Oggi marito mi ha detto che sabato mattina va a prendere il pellet per il prossimo inverno….

mi viene da piangere…

dobbiamo trovare un posto in cantina dove mettere almeno 85 sacchi di pellet

AIUTO!

PS
mi sono informata per vie ufficiali per l'università ECampus.
a parte che non danno nessuna info per email
(come mai? Temono quello che loro stessi scrivono?) se sei interessato ti fissano un incontro con il responsabile o coordinatore…
ma scusa, io lavoro in segreteria studenti.
Noi per legge e per quanto un possibile "cliente" (alla fine…) possa essere interessato ci limitiamo a dare le info sulle tasse, le varie Giornate di Orientamento, le scadenze, i piani di studio e quant'altro…..
e invece il "TIPO" che mi ha chiamata non solo non voleva dirmi il costo annuo,
ma a stento mi dava informazioni sui CdL continuava a dire
"eh ma guardi che se cerca bene sul sito c'è tutto"
"ok, ma è lei che mi ha chiamato per darmi delle informazioni, io adesso non ho davanti il pc, può ri elencarmi i CdL"?
e idem sui prezzi…
continuava a dire che se sono davvero interessata il costo è l'ultima cosa e che il modo si trova…
eccccerto, perchè i soldi mi crescono nell'orto!
Alla fine (ma siamo stati al telefono un'ora piena!) mi ha detto che costa più di 11.000 euro la triennale (ma tanto erogano solo quella!)
e che il pagamento va fatto in anticipo, meglio se sui tre anni….
al limite al limte puoi pagare di anno in anno anticipato
(e viaggiamo sui 3500).
Se hai problemi ci pensa la loro amministrazione a farti il preventivo per un prestito
(solo per gli 11.000) e non pensare più al costo ( EH????) e concentrarsi sullo studio.

A quel punto molto sinceramente gli ho detto che comunque per me è già difficile concentrarmi su una ricetta
senza essere presa a morsi,
o essere costretta a sessioni di giro-giro-tondo senza fine e lui sbotta con

"Eh MA IL MANAGER CHE VIAGGIA TUTTI I GIORNI E STUDIA IN AEREO CHE DOVREBBE DIRE? ANCHE LUI ARRIVA STANCO LA SERA, EPPURE RIESCE A DARE GLI ESAMI

no vabbè… per carità, se avessi 2 ore al giorno solo mie e non dovessi recuperare sonno,
forse anche io darei un esame al mese… 

non so, mi ha dato l'idea "paghi in anticipo e tra tre anni ti laurei"

Dove lavoro ho visto mamme laurearsi, in Ingengerria, quindi mica niente eh!
A detta delle stesse tutte dicevano
"EH MA IO STUDIAVO/HO STUDIATO DI NOTTE, OPPURE PUNTAVO LA SVEGLIA ALLE 4 E QUANDO ERANO LE 7 METTEVO TUTTO VIA FINO AL GIORNO SUCCESSIVO"

La laurea mi manca… mi sento -a volte- incompleta.
Ma sono stata io a scegliere di lavorare per essere indipendente e poter diventare autonoma.

non so….
 

Katakolon – Olimpya

Siamo arrivati in mattinata, non abbiamo attraccato (mistero, il porto era semi vuoto),
c'era una lancia ogni 20 minuti che faceva la spola a terra. siamo stati due fagioli
(il bambino non c'entra stavolta),
prima di partire abbiamo scaricato pochissimi itinerari e informazioni sommarie.

Volevamo stare in spiaggia perchè il tempo era poco, purtroppo da quella parte c'era solo il porto e vi lascio immaginare le condizioni della spiaggia….
poverina, non sembrava neanche che fossimo in Grecia.

Abbiamo quindi preso un trenino aperto, che prometteva un giro di 30 minuti,
con visita naturalistica e passaggio in un paese greco di tipo rurale (6 euro a testa).
A parte che il trenino è partito con mezz'ora di ritardo
(noi dentro, parcheggiati al sole, sedili in plastica EVVIVA!)
alla fine siamo partiti.

Velocità 35 – 40 Km/h, siamo passati davanti ad una valle molto estesa coltivata ad erba medica.

Piante di buganvillea ovunque (mi sembrava di essere nel siracusano a questo punto)
e quando abbiamo fatto il giro attorno a 7 case/casette con orto e giardino ho capito che quello doveva essere il villaggio rurale.
Quello che balzava all'occhio durante il viaggetto erano le case.
Anzi, era la differenza tra le stesse. si passava da case ristrutturate tinteggiate di fresco nei toni bianchi e azzurro (la celeberrima foto di Santorini)
e si passava a catapecchie sistemate con l'ondulina e le assi di legno per riparare il tetto….
si passava da giardini curatissimi con limoni e mandarini, fiori di ogni colore a infinita sterpaglia, con un'aia improvvisata alla bell'e meglio.
Cani randagi dappertutto, e gente del luogo abituata a questo.
Dopo il fantasmagorico giro in trenino siamo tornati alla nave, fermandoci nella via dei negozi di souvenir….
di tutto e di più e ancora di più. abbiamo preso anche 2 birre in attesa di salire sulla lancia.

Obiettivo del viaggio è stato comprare un magnete per ilfrigorifero in ogni destinazione, a casa li abbiamo sistemati in senso orario seguendo tutto l'itinerario del viaggio.

Ero affascinata dall'elmo di Athena; forza, saggezza e sapienza.

Le sculture andavano dai 15 euro (piccole, piccolissime!) in su
(alcune erano anche nere smaltate in similoro… bellissime!)
e i negozianti uscivano dal negozio per invitarti dentro a vedere, toccare e comprare la loro merce.

Mi è dispiaciuto non andare agli scavi di Olimpya, non ci siamo informati bene sui tragitti/mezzi e il tempo a nostra disposizione era davvero limitato…

Pronto assistenza tecnica??? Pronto????

Caso 1
Assistenza tecnica: "Che computer ha?"
Cliente: "Uno bianco"
Assistenza tecnica: … (Silenzio)
 
 
Caso 2
Cliente: "Buongiorno. Non riesco a togliere il dischetto dal lettore".
Assistenza tecnica: "Ha provato a premere il pulsante per farlo uscire?
Cliente: "No… Aspetta … è ancora sul tavolo …. non avevo messo il dischetto, mi dispiace, grazie".
Assistenza tecnica: "… (Silenzio)
 
 
Caso 3
Assistenza tecnica: "Faccia clic sull'icona 'My Computer' sulla sinistra dello schermo".
Cliente: "Alla mia sinistra o alla sua?"
Assistenza tecnica: "… (Silenzio)
 
 
Caso 4
Assistenza tecnica: "Buongiorno, in cosa posso aiutarla?
Cliente: "Salve, non riesco a stampare. "
Assistenza tecnica: "Per favore faccia clic su " Start" e ….
Cliente: "Ascolti, non inizi con tecnicismi, mi spieghi semplicemente cosa devo fare"
Assistenza tecnica: "… (Silenzio)
 
 
Caso 5
Cliente: "Salve, buon pomeriggio, non riesco a stampare; ogni volta che ci provo scrive 'stampante non trovata'… ho anche preso la stampante e l'ho collocata di fronte al monitor, ma pur avendocela davanti il computer continua a dire che non la trova.
Assistenza tecnica: "… (Silenzio)
 
 
Caso 6
Cliente: "ho problemi per stampare in rosso"
Assistenza tecnica: "mi dice il modello della stampante a colori"?
Cliente: "Aaaaaaaah … A COLORI !!!! grazie…."
Assistenza tecnica: … (Silenzio)
 
 
Caso 9
Cliente: "La mia tastiera non funziona".
Assistenza tecnica: "E' sicuro che è collegata"?
Cliente: "Non lo so. Non arrivo a vedere dietro".
Assistenza tecnica: "Prenda la tastiera in mano e faccia 10 passi indietro."
Cliente: "OK "
Assistenza tecnica: "La tastiera segue con lei?. "
Cliente: "Sí "
Assistenza tecnica: "Questo significa che la tastiera non è collegata …
C'è per caso un'altra tastiera lì vicino? "
Cliente: "Sí, ce n’è un altra qui. Cavoli, questa funziona!!
Assistenza tecnica: … (Silenzio)
 
 
Caso 10
Assistenza tecnica: "La tua password è 'a' minuscola di acqua, V maiuscola di Verona, il numero 7… "
Cliente: " 7 in maiuscolo o minuscolo?
Assistenza tecnica: … (Silenzio)
 
 
Caso 11
Cliente: "non riesco a collegarmi in Internet, appare errore di chiave. "
Assistenza tecnica: "E' sicura che sta utilizzando la chiave corretta"?
Cliente: "Sí, sono sicura, ho visto mio marito scriverla".
Assistenza tecnica: "Mi può dire quale era la password? "
Cliente: "5 asterischi. "
Assistenza tecnica: "… (Silenzio)
 
 
Caso 12
Cliente: "Ho un problema grave. Un amico mi ha messo un salva-schermo però ogni volta che muovo il mouse sparisce … "
Assistenza tecnica (bastardo): … (Silenzio) … aspetti che le passo un mio collega più esperto… "
 
 
Caso 13
Cliente: "Ho un problema grave. Il computer non mostra niente sullo schermo."
Assistenza tecnica: "Il cavo del monitor è collegato al computer? "
Cliente: "Come faccio a vederlo? "
Assistenza tecnica: "È blu e si collega dietro al monitor."
Cliente: "Aspetti… si è collegato."
Assistenza tecnica: "Bene, veda se è collegato al PC"
Cliente: "Devo andare sotto la scrivania. "
Assistenza tecnica: "…………. Signore, è ancora lì? "
Cliente: "Si, ma non riesco a capire se il cavo è collegato, perché è buio.
Sa, hanno tolto la luce a tutto il quartiere… "
Assistenza tecnica: …… (silenzio)