abitudini di spesa

…Finalmente a casa nostra.

Dopo un viaggio in auto lunghissimo, sembrato ancora più lungo dalle code causa incidenti, dalle velocità ridotte a 50-60 Kmh (in autostrada!) per traffico intenso e le forti piogge, ieri sera siamo tornati a casina.

Abbiamo svuotato l’auto dalle valigie, valigette, valigioni, beauty, borsine, borsette, giubbetti, cappotti, giochini &Co.

Si è pure interrotta la luce due giorni fa. Abbiamo dovuto buttare tutto quello che c’era in freezer.

Non mi stancherò mai della sensazione “ma quanto è bello dormire nel proprio letto/ farsi la doccia nel proprio bagno”

Lo Smilzo è stato bravissimo. Non si è mai lamentato del viaggio, non è mai stato noioso o una lagnetta.
A qualche Km da casa gli ho chiesto se fosse stanco…

“sì, mamma. Andiamo a casina nostra?” Gioia mia…

A casa, come da tradizione, abbiamo trovato una temperatura artica. Solo adesso si comincia a stare benino.
Oggi abbiamo portato Lo Smilzo dalla nonna e noi grandi abbiamo sistemato casa, fatto medie pulizie (no ma, una casa vuota come fa a sporcarsi così?) fatto spesa.

Oggi 5 gennaio 2014 io e Marito abbiamo fatto la prima spesa senza carne e senza pesce.

nel carrello sono finiti in ordine sparso:

pane in cassetta e una baguette

olio di semi di girasole

piadine

pomodori

lattuga

porri

carote

sedano

finocchi

cipolle

burro

riso arborio

fagioli borlotti

mais

sale grosso

sale fino

zucchero

uova

banane

ananas

limoni

arance tarocco

clementine

kiwi

spugne abrasive.

Siamo usciti con 7 borsine. Se non avessimo acquistato una confezione di Acchiappacolore da 40 fogli (5,19€) e il sacco gigante di crocchette per la micia (7,11€) saremmo rimasti sotto i 35 € da me preventivati.

fino a poco tempo fa avrei inserito nel carrello:

pancetta a cubetti dolce E affumicata

prosciutto cotto

mortadella

fusi di pollo

petto di pollo o di tacchino ( a seconda dell’offerta )

burger marchio ipermercato

cordonbleu confezionati marchio supermercato

salsiccia

costine

Il tutto da dividere in porzioni, sistemare in freezer e tenerne fuori 2 per i due pasti successivi.

Ora.
io non so dove finisse la voglia/fame e iniziasse l’abitudine.

alla fine molte di queste cose le mangiavo perchè le trovavo in frigorifero.
E senza dubbio erano acquistate per abitudine.

Adesso voglio rompere questa abitudine.

Oggi abbiamo mangiato una buonissima zuppa di porri e lattuga, e dato che mi hanno regalato anche l’olio evo nuovo, abbiamo passato in forno la baguette e l’abbiamo mangiata calda con solo quello e un pizzico di sale.

Vabbè… nemmeno ve lo dico che ce la siamo spazzolata tutta…

Oggi pomeriggio ho fatto il dado vegetale.
Stesso discorso.
fino al mese scorso avrei continuato a farlo di carne, perchè “ha qualcosa in più” .

Chissà se riuscirò a disintossicarmi da tutto ciò.

Annunci

8 pensieri su “abitudini di spesa

  1. doroty86 ha detto:

    Anche noi stiamo eliminando carne e pesce dal nostro menù e il conto della spesa ne giova molto 😀
    Un paio di volte al mese mangiamo qualcosa che contiene carne o pesce ma per il resto verdure a volontà e in questo modo sto scoprendo anche tanti gusti nuovo

    • liberamente80 ha detto:

      …l’impatto economico non è da poco…
      si passa dai 6/7 € del pollo ai 2,50/3,50 delle verdure… oggi sono stata al super e mi son dimenticata di vedere il prezzo al chilo dei legumi. Anche se penso che li prenderò sfusi in grandi quantità la prossima volta che andrò a Milano.
      🙂

    • liberamente80 ha detto:

      io ne mangiavo tanta. Più di quella raccomandata…
      Sulle motivazioni che mi hanno portato a questo cambio di abitudine ne parlerò più avanti, adesso sto accumulando informazioni e pareri… il 29 ho un controllo con la gine e a metà mese devo andare dal mio dott di base.
      Voglio sentire la loro campana.

      …Adesso è troppo presto per dire “sto meglio/sto peggio” approfitto di questi mesi in cui posso avere a costo zero esami di sangue/urine e confronterò anche quelli.

      🙂

      • Perennemente Sloggata ha detto:

        Sono sicura che tu abbia buone motivazioni e che saprai gestire in maniera equilibrata ed intelligente il tutto. E questo mi tranquillizza, nei vostri confronti ^_^

  2. Cinzia ha detto:

    Mi sa che a pranzo/cena a casa tua non ci posso venire!!!! Ci venivo più volentieri due mesi fa! 😉
    E’ che a me la verdura cotta fa proprio venire la nausea, con tanto di mal di testa…
    E poi… ieri ci siamo scofanati una bistecca di manzo al sangue alta due dita… vuoi davvero rinunciarci????

    Comunque ben tornati a casa, casa dolce casa. E … si… la casa si sporca di più da vuota e chiusa, che da piena e abitata!

    • liberamente80 ha detto:

      🙂
      al limite ti posso sempre fare tutte le pizze e le focacce che vuoi 🙂

      non ti piace nessun tipo di verdura cotta? e nemmeno i legumi?
      Puoi sempre diventare una CRUDiSTA! 😀

      Scherzi a parte, sulle motivazioni ci tornerò più avanti, non voglio fare quella che ripete a pappagallo solo perchè l’ha sentito dire a Tizio o Caio o perchè l’ha letto su internet.

      😀

      • Cinzia ha detto:

        Penso che ognuno debba seguire quello in cui crede. E se tu credi in questa cosa fai bene ad andare fino in fondo. io personalmente penso che carne e pesce debbano far parte di un’alimentazione completa. E anche verdura e frutta. Infatti appena posso faccio passati di verdura, che almeno quelli li mangio. poi mangio insalata e carote crude (ma tagliete fini nell’insalata). Fagioli pochi (mi fanno aria nell’intestino e già soffro…), ceci e piselli si. Peperoni, patate e stop…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...